Italian - ItalyEnglish (United Kingdom)French (Fr)

Convegno "Tornare per ripartire"

Cours Coopération Internationale

Toi Aussi Tu Peux Aider

  • Fondazione Museke
  • Associazione Meseke
News
Chiusura estiva PDF Imprimer Envoyer
There are no translations available.

Fondazione Museke augura a tutti buone vacanze.

Gli uffici rimarranno chiusi dal 10 al 18 agosto.

 


 


 
I contributi di Fondazione Museke alle progettualità di altri enti per il 2019 PDF Imprimer Envoyer
There are no translations available.

L'otto luglio scorso il Comitato Direttivo si è riunito per esaminare le richieste di contributo presentate da realtà operanti in Paesi a risorse limitate o nell’ambito sociale e sanitario sul territorio italiano. Le domande sono state valutate secondo i seguenti criteri:

  • Pertinenza con le priorità statutarie di Fondazione Museke
  • Affidabilità dell’ente richiedente
  • Dettagliata analisi del bisogno sul territorio d’intervento (Italia o PVS)
  • Obiettivi e motivazioni dell’iniziativa
  • Livello di coinvolgimento / ricaduta sui beneficiari
  • Fattibilità e sostenibilità socio-culturale dell’intervento
  • Fattibilità e sostenibilità economica dell’intervento
  • Continuità rispetto ai territori già esplorati in precedenza da Fondazione Museke con priorità ai Paesi africani
  • Presenza di altri partners e cofinanziatori
  • Visibilità del contributo stanziato da Fondazione Museke

Dei 28 progetti ricevuti ne sono stati approvati 15 per uno stanziamento complessivo pari € 112.274, da erogarsi in due tranches: la prima come anticipazione e la seconda a saldo a seguito di rendicontazione completa del progetto presentato.
Nella tabella si elencano i progetti approvati, di cui 9 in Africa (Benin, Burkina Faso, Camerun, Congo, Etiopia, Kenya, Mozambico e Tanzania), 1 in America del Sud (Brasile) e 5 in Italia:

Ente proponente
Titolo Progetto Paese di intervento Costo progetto
Contributo accordato
Amare onlus Il futuro negli occhi: Empowerment delle donne attraverso attività generatrici di reddito a Bahir Dar Etiopia 55.679,00 7.000,00
Amici del Calabrone Emergenza Freddo Brescia 44.200,00 7.000,00
Amici di Ariwara Contrasto alla denutrizione infantile in Burkina Faso Burkina Faso 22.000,00 9.000,00
ANT
La Prevenzione Emigrante: visite oncologiche gratuite per le donne immigrate in Italia Italia 13.150,00 8.874,00
Cesar onlus Più cibo, più salute Kenya 24.920,00 7.000,00
Fondazione Canossiana Acqua a scuola – Sistema di raccolta e stoccaggio dell’acqua Tanzania 21.370,00 7.000,00
Fondazione PINAC Diritti al cuore – per crescere e per sognare Italia 26.500,00 4.500,00
Gioventù Missionaria onlus Progetto per la realizzazione di una scuola professionale alberghiera a Gurué in Mozambico Mozambico 40.719,00 7.000,00
Medicus Mundi Italia Lotta alla tubercolosi nel distretto di Funhalouro Mozambico 19.200,00 9.000,00
Parrocchia santa Maria in Silva Cuore di Brescia – progetto di sartoria Benin 109.000,00 9.000,00
Soc. Libera…mente L’ART – Laboratorio per cucire Relazioni e Tessuti Italia 23.780,00 9.000,00
Spazio Aperto Servizi Onlus Le emozioni in gioco: i percorsi di cura di bambini e bambine vittime di esperienze traumatiche Italia 36.500,00 7.000,00
Sui passi di Pollicino Acqua potabile a ITAOBIM – Costruzione di acquedotto e potabilizzazione dell’acqua Brasile 15.000,00 4..900,00
Suore Adoratrici Progetto informatica “Liceo Sebyera” Congo 20.000,00 7.000,00
Women for freedom A scuola di igiene e rispetto Camerun 89.842,00 9.000,00
TOTALE 112.274,00
 
Riscontri dagli incontri con i cittadini PDF Imprimer Envoyer
There are no translations available.

Nell’ambito del progetto “MSNA – Minori: Seminare una Nuova Accoglienza”, Fondazione Museke grazie alla collaborazione con il Forum Provinciale del Terzo Settore di Brescia e con i Consigli di Quartiere ha realizzato 13 serate informative e di confronto – aperte alla cittadinanza – sui differenti temi che l’incontro con Minori non accompagnati incentiva ad affrontare.Sono stati trattati aspetti dell'educare, con attenzione al dialogo interculturale laico, per approfondire le dimensioni fondamentali della persona, impegnata ad affrontare il senso e le conflittualità del vivere quotidiano, in un periodo in cui le migrazioni caratterizzano le comunità cittadine, obbligate a scegliere tra il rifiuto del dialogo o l'incontro con le diversità. Tali tematiche, affiancate dalla presentazione ed approfondimento dei principali documenti e normative che regolano la protezione internazionale dei minori stranieri, hanno permesso di incontrare territori e quartieri differenti (Rezzato, Nave, Folzano, Caionvico, Buffalora, San Bartolomeo, Borgo Trento, San Polo, il centro storico di Brescia e Urago Mella) scoprendo le differenti realtà attive sugli stessi temi proposti, ma soprattutto di incontrare circa 200 cittadini
Oltre a presentare la figura del tutore civico volontario, quale opportunità per sostenere l'educazione e la vita sociale dei giovani stranieri nella nostra città, è stata l’occasione per parlare di affido sociale diffuso e raccogliere la disponibilità di famiglie o singoli cittadini disponibili a condividere attività, iniziative o impegni con ragazzi a rischio di esclusione, marginalizzazione per le scarse risorse (non solo economiche, ma soprattutto affettive) con cui vivono la loro vita a Brescia e dintorni.
E’ stata inoltre l’occasione di incontrare alcuni Tutori Volontari che hanno potuto riportare le loro prime esperienze di accompagnamento di Minori Stranieri Non Accompagnati, ma anche confrontarsi tra loro su delicati temi comuni e spinosi per ogni ragazzo che si trova a compiere scelte di vita, senza l’affiancamento della famiglia di origine.

www.minoristranieri-neveralone.it

#perundomanipossibile


 
Museke e "Vivre et réussir chez moi" PDF Imprimer Envoyer
There are no translations available.

In qualità di partner del progetto Vivre et réussir chez moi - Développement local et territorialisation des politiques migratoires au Sénégal- AID 011420, di cui l’ONG VIS è capofila e l’Agenzia Italiana per la Cooperazione allo Sviluppo - AICS ente finanziatore, Fondazione Museke ha partecipato all’evento Murid che ogni anno si tiene a Brescia in data 8 giugno e che ha visto la partecipazione di circa 5.000 senegalesi legati al movimento Murid provenienti da tutto il nord Italia. La Fondazione era presente, insieme all'associazione ItaliaSenegal.org, con uno stand presso il PalaGeorge di Montichiari per la divulgazione di materiale informativo in merito al progetto, la sponsorizzazione del Convegno del 15 giugno (altra attività prevista dal progetto) ed ha rappresentato una reale opportunità per stringere nuovi contatti con i membri di associazioni della diaspora senegalese, che hanno dato la loro disponibilità a collaborare alla realizzazione delle attività previste nelle prossime annualità ma soprattutto a condividere un percorso di co-sviluppo.

Nella giornata di sabato 15 giugno, sempre in collaborazione con l’Associazione ItaliaSenegal e il Coordinamento delle Associazioni Senegalesi di Brescia (CASEB), è stato realizzato il Convegno dal titolo “TORNARE PER RIPARTIRE – Quali opportunità di investimento in un Senegal che cambia” presso la sede dell’AVIS Provinciale di Brescia.

L’incontro aveva come tema la presenza della diaspora senegalese in Italia e come promuovere nuove collaborazioni con realtà italiane volte a creare opportunità lavorativeed un conseguente miglioramento dell’accesso al mercato del lavoro in Senegal.
In platea erano presenti circa 90 persone tra cui imprenditori italiani, referenti di associazioni di appoggio a migranti in Italia e rappresentanti di una rete televisiva senegalese. Il dibattito che si è aperto ha portato alla manifestazione di interesse a divulgare i temi del convegno, delle opportunità messe in campo dal progetto ed ha sollecitato proposte ed iniziative di co-sviluppo.

 

 
Progetto A.R.A.: L'impegno che fa la differenza PDF Imprimer Envoyer
There are no translations available.

Dopo 5 anni di attività del progetto A.R.A., costruito ed accompagnato grazie ad operatori altamente motivati, Fondazione Museke - come altre associazioni ed enti - ha deciso di non partecipare al bando di gara indetto dalla Prefettura di Brescia per l'accoglienza di cittadini stranieri richiedenti protezione internazionale. La decisione è motivata dal fatto che il bando non prevede nessun genere di attività di carattere educativo e formativo. La mancata partecipazione di Fondazione Museke vuole evidenziare la contrarietà della Fondazione a questo genere di proposta, considerandola incompatibile con le proprie Vision Mission. Le attività del progetto ARA stanno comunque proseguendo, grazie ad una proroga della vecchia convenzione con la Prefettura di Brescia e a fondi propri della Fondazione. Si continua pertanto ad ospitare otto richiedenti asilo di età compresa fra i 19 e i 28 anni ed un titolare di Protezione Umanitaria che è al momento escluso dall’accoglienza.
Nei mesi scorsi, ad integrazione del normale percorso di alfabetizzazione, sono stati svolti laboratori artistici in collaborazione con Fondazione Pinaced incontri formativi tenuti da due dottorande di ricerca dell’Università Cattolica su tematiche riguardanti il volontariato, la solidarietà e la conoscenza del proprio corpo.
Al termine di questo anno scolastico due ragazzi hanno brillantemente conseguito la licenza mediaed altrettanti stanno per iniziare un corso di formazione professionale per saldatori. Attualmente quattro ospiti lavorano con un regolare contratto di lavoro subordinato. Inoltre, all’interno del gruppo vi sono due ospiti affidati alla Fondazione a causa della loro significativa situazione di vulnerabilità.
Per l’entrata in vigore della legge 132/2018, che esclude la possibilità di ottenere la Protezione Umanitaria, quattro ragazzi hanno recentemente ricevuto il diniego della richiesta di protezione dalla Commissione Territoriale ed ora hanno fatto appello contro questa decisione presso il Tribunale di Brescia.
Nell’aprile 2019, per effetto della succitata legge, venne revocata l’accoglienza dal nostro Centro ad un ospite già titolare di Protezione Umanitaria e gli fu negato l’accesso al sistema Sprar/Siproimi. A seguito di questo provvedimento, Fondazione Museke si è prontamente appellata di fronte al Tribunale Amministrativo Regionale il quale, con una sentenza emessa il 10 luglio 2019, riammette l’appellante nel sistema di accoglienza. Questa sentenza è motivo di grande soddisfazione e ci si augura che questo "caso" possa fare giurisprudenza sulla delicata materia. A tal fine vi proponiamo di leggere l'articolo, cliccando qui, in cui si parla nel dettaglio di quanto accaduto e dell'iter seguito.

 
<< Début < Précédent 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Suivant > Fin >>

Page 1 sur 15

Fondazione Museke Onlus Via F.lli Lombardi 2 25121 Brescia Tel +39 030 2807724 C.F. 98148960176
mail: info@fondazionemuseke.org

Fondazione Museke